.
Annunci online

meglio pirati che corsari

16 novembre 2008
Non deve più essere un paese per vecchi...
non dal punto di vista anagrafico ma delle idee.
 
Un esponente del PD: "Per il Pd l'alleanza con l'Udc è indispensabile. E naturale"
Bravo 7+ !
 
L'esponente non ha capito niente di cosa è successo negli Stati Uniti
L'Esponente non ha capito cosa vuole la gente si aspetta dalla politica
L'Esponente non frequenta la rete
L'esponente frequenta troppo il palazzo
L'esponente evidentemente vuole solo andare al governo, per fare cosa?
L'esponente preferisce i cannoli siciliani alle idee
 
Il mondo sta andando a rotoli (per non dire di peggio), questo sistema non funziona più.
L'esponente?
Propone l'alleanza con l'UDC. Ma va va...
Alleanza indispensabile? Per fare cosa? Per cambiare? O per restare su comode poltrone!
Alleanza naturale? Cos'è un alleanza biocompatibile? A metano?
O naturale per una condivisione di vecchi metodi di far politica (inciuci, spartizione, ecc ecc).

A fronte di una richiesta forte di cambiamento viene riproposta la solita politica
vecchia,
stantia,
che sa di polvere su mobili in alloggi disabitati.
Di crostate in casa Letta,
di Cencelli,
di Mastella,
di pupazzetti allo zucchero cossighiani....

E proviamo a volare alto, a pensare in prospettiva, a coinvolgere i giovani su un progetto di società.

 
Gentiloni? UDC! Buttiglione, Casini, Adornato, Tabacci (chapeau!), Cuffaro (coppola!!)

....Ma va va...
 
Poi dicono che Veltroni non è l'obama italiano, E ci credo, se ci circonda di questi premi nobel!
 
Scusate ma sono proprio incavolato!

Volete sapere chi è L'esponente andate su http://blogdiarturo.blogspot.com/e cercate questo post 
 



permalink | inviato da flint il 16/11/2008 alle 19:0 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

12 novembre 2008
"In tv, ogni giorno, su tutti i canali, in prima serata mi prendono per il c.... Questa abitudine sta diventando insopportabile. Deve finire".
Presidente,
Guardi che spesso e soprattutto lo fanno anche in seconda serata.
Le consiglio di emanare un decreto legge dove regolamentare le fasce orarie in cui è consentito prenderla per il c.

Per esempio

dalle 24:00 alle 06:00 = Presa il c. molto pesante (alla Sabina Guzzanti)
dalle 07:00 alle 13:00 = Presa per il c. bonaria (su altezza, giro vita e capelli)
dalle 14:00 alle 18:00 = Presa per il c. bonaria ma solo sui ministri
dalle 19:00 alle 23:00 = divieto assoluto di prendere per il c.

L'opposizione e' esclusa dal decreto e puo essere presa per il c. a qualsiasi ora.

Il popolo può essere preso per il c. a qualsiasi ora senza darlo a vedere.

Dovrebbe però istituire un nuovo ministero: il MINCULPOP. Lo affidi a Bondi.
In bocca al lupo!

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. presa per il c

permalink | inviato da flint il 12/11/2008 alle 16:40 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

11 novembre 2008
Lettera a Berlusconi

Lei nacque il 29 settembre del 1936, mentre Francisco Franco instaurava il suo regime dittatoriale in Spagna, e quindi ha appena compiuto 72 anni. Non sono pochi!
A 72 anni si fa il bilancio della vita trascorsa: il rimpianto, la nostaglia, il rammarico, le vittorie e le sconfitte.
A 72 anni una persona riflette su come sarà ricordato dai familiari, dagli amici, dai colleghi, dai vicini di casa. Nel suo caso anche dal popolo, dalla stampa, dai suoi avversari politici, dai suoi sostenitori e dai suoi cortigiani. Si è mai chiesto come sarà ricordato? Certamente diranno che dal niente (?) ha creato un partito che ha subito vinto le elezioni e che ha aggregato la destra in Italia ed inoltre con il Milan ha mietuto successi su successi.

E poi? Cosa resterà di lei?

Diranno che grazie alle prescrizioni ed alle leggi ad personam l'ha sempre sfangata.
Che aveva un dipendente mafioso in casa.
Che grazie alla sua "discesa in campo" ha impedito una vera trasformazione della politica in Italia.
Che faceva le corna nelle foto con i primi ministri di altri paesi.
Che ha dichiarato Bush figlio un grande presidente.
Che farà un ponte che non si farà.
Che aveva promesso di abbassare le tasse.
Che forse forse un pò di sfiga agli altri la porta (11 settembre nel 2001 - crisi finanziaria nel 2008).
Che quello che dice oggi lo smentisce domani.
Che si è ulteriormente arrichito da quando è in politica.
Che un suo ministro aveva dichiarato che con la mafia bisogna convivere.
Che il suo chiodo fisso erano i giudici.
Che aderiva a tutte le guerre USA.
Che odiava i comunisti ma era culo e camicia (mi scusi per la camicia) con Putin (ex capo del KGB).
Che invece dei cavalli senatori (Caligola) nominava ministro le veline.
Che era iscritto alla P2.
Che il suo successo è stato favorito da avversari politici miopi e litigiosi.
Che confondeva la Democrazia con i bilanci aziendali.
Che che che che……

Allora Egregio Presidente faccia qualcosa di grande, di stupefacente, di strabiliante. Qualcosa che tutti ricorderanno con ammirazione passeggiando nelle piazze che a lei saranno intitolate o facendosi fotografare sotto la sua statua ad altezza naturale (!).

Mi permetto di darle qualche consiglio.

Potrebbe fare come San Francesco, si privi di tutte le sue ricchezze e vada a predicare la fratellanza e l'amore verso le creature deboli ed indifese.
Potrebbe diventare, folgorato sulla strada per Arcore, comunista ed a capo di "Forza Italia Comunista" stravincere le elezioni e finalmente distribuire equamente la ricchezza del paese.
Potrebbe andare in Africa al posto di Walter Veltroni favorendo il progresso del continente nero.
Potrebbe dichiarare che Travaglio ha ragione su tutto e che lei davvero ha le scarpe con i tacchi nascosti.
Potrebbe fare outing dichiarando che è brutto, ha la pancia, le gambe corte (come le bugie) ed è inesorabilmente pelato.

Oppure potrebbe fare quello che molti italiani oggi e moltissimi nei prossimi mesi vorrebbero che lei facesse:

RITIRARSI A VITA PRIVATA!

Ci pensi, se non per l’Italia lo faccia almeno per i suoi nipoti. Saranno orgogliosi di un nonno così coraggioso.

Distinti saluti


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. berlusconi lettera

permalink | inviato da flint il 11/11/2008 alle 16:0 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa

6 novembre 2008
Le vignette di Arturo
 

ne trovi un'altra su: http://blogdiarturo.blogspot.com/

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. italia4obama

permalink | inviato da flint il 6/11/2008 alle 18:33 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

24 ottobre 2008
DOMANI!
A Walter Veltroni.
Domani annuncia una proposta di legge rivolta a ridurre del 40% gli emolunemti parlamentari, chiedi ai rappresentanti del PD nelle regioni e nei comuni di fare la stessa cosa.
E' fondamentale, è importante, sarebbe un segnale fortissimo.. e tutto il resto lo sai.
Non lasciare a Di Pietro questi temi. Avresti dovuto dirlo ieri ad anno zero in rispsota a Travaglio, FALLO DOMANI!
CI CONTO (mica solo io)!

su

http://blogdiarturo.blogspot.com/

Le smentite di Berlusconi ed il cervello

24 ottobre 2008
Per piacere compriamo (e leggiamo) L'Unità
 
Esce la nuova Unità.

Leggerla non può che far bene
Leggerla stimolerà la sinistra
Leggerla farà pensare
Leggerla costringerà Berlusconi a ritornare in Umbria a farsi ripristianre fegato, capelli, orecchie, panza, denti ecc ecc.

Dal 25 ottobre in edicola la nuova «mini» Unità

Formato «mini» ma indipendente, generosa, impegnata e rivoluzionaria. È la nuova Unità, presentata dal direttore Concita De Gregorio e dal fotografo Oliviero Toscani. In edicola dal 25 ottobre.Sabato l'Unità sarà disponibile gratuitamente dal sito. Dal 26 ottobre la versione elettronica (pdf) sarà accessibile fino alle ore 13 agli abbonati, mentre sarà consultabile gratuitamente dopo tale ora.

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. stampa unità quitidiani l'unita

permalink | inviato da flint il 24/10/2008 alle 9:52 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

22 ottobre 2008
La Costituzione non si modifica così
Ho fatto una ricerca sul sito del Senato sui disegni di legge proposti in questa legislatura (5 mesi) che contenessero nel titolo la parola costituzione: 168 ddl!
Ma che sistema è? Si può cambiare la Costituzione in questa maniera?
Manco a dirlo l'articolo 68 è al primo posto!
Anche questo modo di procedere aiuta a mortificare la politica (quella con P maiuscola), si modifica per convenienza di parte, per salvaguardare la casta (che è sparita, non c'è più) e per allontanare sempre più i cittadini dalla politica.
Che pena!
A prescindere vi consiglio di andare a verificare cosa fanno a palazzo, aiuta. Aiuta a decidere da che parte stare.

Risultati 1 - 10 su 168 per costituzione
XVI Legislatura
·
C. 1803 (costituzionale)On. Roberto Giachetti (PD)Abrogazione dei commi secondo e terzo dell'articolo 68 della Costituzione16/10/2008: Presentato alla CameraDa assegnare alle commissioni
·
S. 1125 (costituzionale)Sen. Stefano Ceccanti (PD)Modifica all'articolo 64 della Costituzione per l'introduzione del ricorso alla Corte costituzionale contro le violazioni dei Regolamenti parlamentari16/10/2008: Presentato al SenatoDa assegnare alle commissioni
·
S. 1116 (costituzionale)Sen. Walter Vitali (PD)Modifica all'articolo 73 della Costituzione per l'introduzione del controllo preventivo di costituzionalita` delle leggi a difesa dei diritti dei cittadini15/10/2008: Presentato al SenatoDa assegnare alle commissioni
·
S. 1117 Governo Berlusconi-IVDelega al Governo in materia di federalismo fiscale, in attuazione dell'articolo 119 della Costituzione15/10/2008: Presentato al SenatoDa assegnare alle commissioni
·
S. 1114 (costituzionale)Sen. Andrea Pastore (PdL) e altriModifiche alla Parte II della Costituzione e all'articolo 3 della legge costituzionale 22 novembre 1967, n. 2, in materia di composizione e funzioni della Camera dei deputati e del Senato federale della Repubblica; formazione e poteri del Governo; eta` e attribuzioni del Presidente della Repubblica; nomina dei giudici costituzionali14/10/2008: Presentato al SenatoDa assegnare alle commissioni
·
S. 1098 (costituzionale)Sen. Domenico Benedetti Valentini (PdL)Modifiche agli articoli 114, 117, 118, 119, 120, 132, 133 e all'VIII disposizione transitoria e finale della Costituzione, per la soppresione delle Province09/10/2008: Presentato al SenatoDa assegnare alle commissioni
·
S. 1106 Governo Berlusconi-IVModifica alla legge 22 novembre 1988, n. 516, recante approvazione dell'intesa tra il Governo della Repubblica italiana e l'Unione Italiana delle Chiese cristiane avventiste del 7° giorno, in attuazione dell'articolo 8, terzo comma, della Costituzione.09/10/2008: Presentato al SenatoDa assegnare alle commissioni
·
S. 1107 Governo Berlusconi-IVModifica della legge 5 ottobre 1993, n. 409, di approvazione dell'intesa tra il Governo della Repubblica italiana e la Tavola valdese, in attuazione dell'articolo 8, terzo comma, della Costituzione09/10/2008: Presentato al SenatoDa assegnare alle commissioni
·
S. 1085 (costituzionale)Sen. Stefano Ceccanti (PD) e altriIntroduzione dell'art. 64 - bis della Costituzione, recante disposizioni volte al riconoscimento e all'istituzionalizzazione dell'Opposizione parlamentare07/10/2008: Presentato al SenatoDa assegnare alle commissioni
·
S. 1086 (costituzionale)Sen. Stefano Ceccanti (PD) e altriModifiche alla Costituzione relative al bicameralismo e alla forma di governo07/10/2008: Presentato al SenatoDa assegnare alle commissioni
pagina precedente 1
2 3 4 5 6 ... 17 pagina successiva

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. costituzione

permalink | inviato da flint il 22/10/2008 alle 14:37 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

20 ottobre 2008
Caro Veltroni
 il gradimento di Silvio Berlusconi e del suo govermo pare sia a livelli, come dice Berlusconi stesso, imbarazzanti. La tecnica utilizzata da Silvio Berlusconi è semplice ed efficace, anche perchè ha tutti i mezzi necessari a disposizione compresa la scarsa incisività dei partiti che a lui si oppongono.

Possiamo fare tanti esempi dalla scuola all'ordine pubblico, dalla spazzatura alla crisi economica.

Sulla scuola fanno leva sulla nostalgia dei genitori e ti propongono il maestro unico. Sull'ordine pubblico ti riempiono i tg ed i giornali di cronaca nera, convincendo tutti della vastità del problema, poi tolgono dai tg e dai giornali le notizie e annunciano l'intervento dell'esercito: problema risolto. E così per tutto.
Intanto mettono in atto la loro politica di consolidamento del potere di Berlusconi e dell'esecutivo esautorando il parlamento, riducendo la democrazia, mortificando, se non annullando, la Costituzione.

E allora che fare? Come contrastare tutto ciò?

Ti faccio un'altro esempio, la crisi dei mercati finanziari. Il Governo (in linea con gli altri stati europei) stanzia miliardi di euro per contrastarla, l'opposizione pronta a sostenere la manovra a patto che vengano inserite misure a favore delle piccole imprese, delle famiglie ecc.

Non è un pò poco?

Mi sarei aspettato, con un evento di queste proporzioni che dimosta la decadenza dell'impero, una visione nuova di società: la mitica utopia insieme a misure da attuare subito.
Una visione nuova di società qualificherebbe il partito democratico e sveglierebbe le coscienze addormentate e soprattutto i giovani. Cos'è un partito politico senza una visione di società, senza una utopia da realizzare?
Le misure da attuare subito sarebbero capite e condivise, per esempio ridurre almeno del 30% i costi della politica: è immorale lo stipendio erogato ad un parlamentare quando aumentano i poveri in Italia. Per esempio abbassare ulteriormente gli emolumenti ai top manager della pubblica amminsitrazione, per esempio vietare le stock option, per esempio tassare con una aliquota speciale gli stipendi dei top manager delle aziende private.

Un altra cosa ancora, capisco i dubbi sul referendum indetto per abrogare il lodo Alfano però una tua firma toglierebbe ogni dubbio di inciucio.

Buon lavoro



permalink | inviato da flint il 20/10/2008 alle 15:56 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

sfoglia ottobre